Simbolo Dollaro

L’origine del Simbolo del Dollaro

Chi almeno una volta nella propria vita non si è imbattuto nel simbolo o nella parola “dollaro”?

Da Paperon de Paperoni che avidamente li collezionava. Ai celebri film di Sergio Leone: “Per un pugno di dollari” e “Per qualche dollaro in più”. Il simbolo “$” da un paio di secoli si è fatto strada in tutto il mondo diventando celebre.

Nell’immaginario collettivo il dollaro è sinonimo di potere, successo e ricchezza. Soprattutto negli anni del “sogno americano”. Anni durante i quali si pensava che attraverso il duro lavoro e la determinazione fosse possibile raggiungere un buon tenore di vita. Sarebbe bastato l’impegno per avere successo e prosperità economica.

Nel corso del tempo il suo colore e la sinuosità della lettera “S” si sono impresse nella nostra memoria e destano tutt’oggi interesse e curiosità.

Vi siete mai chiesti , ad esempio, per quale motivo il color verde abbia avuto la meglio rispetto agli altri?

Il verde è il colore non solo della natura ma anche della fertilità. Evoca sensazioni di quiete e pace. Induce alla calma ed alla serenità. Come tutti i colori freddi si presta ad una comunicazione non immediata ma duratura e convincente.

E la forma della “S”? Sembra rispettare a pieno titolo una delle leggi della percezione visiva messe a punto dalla teoria della Gestal. Il principio della buona forma. La “S”, infatti, ha curve regolari, pulite, ed equilibrate. Proprio in quanto tale, ha maggiori probabilità di imporsi alla nostra percezione. Quindi di essere immediatamente riconoscibile.

Saranno forse queste le caratteristiche che hanno portato al successo di questo simbolo?

Di certo sono ancora molti gli interrogativi da dipanare. Vi lasciamo alla visione del video per ricostruire storicamente la sua nascita e svelare qualche curiosità. Un simbolo tanto blasonato e con una storia tutta da esplorare: merita un approfondimento!

Vi ricordiamo che potete postare gratuitamente i Vostri contenuti, bastare visitare il Form e consultare il Regolamento.

A presto!

Fonti: Storia del dollaro – Arthur Nussbaum – Sansoni Editore / Wikipidia.it / Wikipedia.org

One Reply to “L’origine del Simbolo del Dollaro”

  1. Complimenti, mi è piaciuto e l’ho trovato utile e interessante.
    Mi è rimasta impressa la frase finale di Spielberg….non l’avevo mai sentita e devo ammettere che è di grande effetto !
    Bravi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *